Puerto de la Cruz. Tenerife

Aviso legal

Questo progetto ''BIO TENERIFE''  nasce da un ragionamento basilare ovvero  ‘’UN GRUPPO DI PERSONE CHE OPERANO UNITE NEL RAGGIUNGERE UN OBBIETTIVO, HANNO LE POTENZIALITA’ DI ARRIVARE PRIMA AL TRAGUARDO PREIMPOSTO’’ ….. Quindi il progetto che stò  andando ad illustrarvi è rivolto a tutte le persone che per necessità o  per desiderio devono cambiare  vita o semplicemente si ritrovano in un posto a loro non  familiare come ad esempio la nostra bellissima Tenerife  ….. per farvi alcuni esempi di persone in contesti differenti che potrebbero trarre forza da un ‘’Gruppo’’ inerente a questo progetto: un ragazzo che va a cercare lavoro alle Canarie; L’imprenditore che si vuole trasferire e di conseguenza deve trasferire la sua ditta in un paese dove si pagano meno tasse; Le persone disoccupate che provano a cambiare città o addirittura stato alla ricerca di lavoro nella loro qualifica professionale; Gli anziani che per diversi mesi invernali devono andare in paesi caldi per migliorare lo stato di salute; La famiglia che si vuole fare una vacanza a Tenerife ma non la conosce.   
TUTTE QUESTE PERSONE SONO ACCUMULATE DALLE STESSE PAURE, OSSIA:
-Non conoscere nessuno di fiducia sul nuovo posto dove si arriva;
-la limitazione che ci dà una nuova lingua;
- non avere un appoggio una volta arrivati sul posto, quindi finire per spendere tanti soldi in hotel finchè non si trova  una soluzione adeguata alle nostre esigenze;
-girare a vuoto poichè non si conosce abbastanza la zona; 
- la paura che accomuna tutti ossia quella di non essere in grado di fare i primi documenti necessari per questo trasferimento poichè non sappiamo bene i primi passi da seguire 
- In fine non avere amicizie che ti aprono alla socializzazione quindi anche alla scoperta del territorio.
 
Dopo questa attenta riflessione di alcune delle principali fasce di mercato  che potrebbero essere interessate dal progetto in questione abbiamo elencato  alcune delle cause dell’insicurezza che spinge le persone a non provare a cambiare la loro vita. 
 
PERTANTO VI RICORDIAMO IL CONTINUO SUPPORTO CHE QUESTO GRUPPO VI DARA' IN QUASìLSIASI SITUAZIONE, POTETE CHIEDERLO A TUTTI I NOSTRI CLIENTI CHE SONO PASSATI NELLA NOSTRA CASA E NE SONO RIMASTI SODDISFATTI.
 

CAPITOLO 13 "cercare lavoro nel edilizia" :
Ci sono molte ditte che si occupano di ristrutturazioni (reformas en español) la maggior parte con sede a Santa Cruz; ci sono numerose piccole ditte di privati anche al sud. Tutte queste ditte medie e grandi controllano il campo delle "piccole ristrutturazioni" per la costruzione di grandi hotel sono chiamate ditte di "risorse umane" (RRHH en español) gestite molte volte da centri di impiego o da agenzie a livello nazionale. Per trovare lavoro in questo campo c'e' da muoversi e chiedere a tutti i "lavori in corso" che si vedono in giro e bisogna iscriversi alle liste di disoccupazione cosi i proprietari delle ditte hanno sgravi fiscali nel farve il contratto ...... se non seguite i giusti passi vi troverete sorpassati dai canari perche' hanno sgravi statali. Un saluto da Gruppo Italia Canarie 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CAPITOLO 12 LA VITA NOTTURNA A TENERIFE: 

Tutti sanno che Playa de las Américas è il luogo giusto in cui andare per potersi divertire tutta la notte. Tutti lo sanno, eppure non è del tutto vero.

Se volete stare in un luogo altamente turistico, in cui la musica che viene fuori da ogni bar vi è familiare, Playa de las Américas è perfetta. Ma, per la popolazione delle Canarie, non è questa la capitale della vita notturna. Infatti, a seconda di ciò che vi suggerisce di volta in volta il vostro istinto notturno, ci sono diversi luoghi a Tenerife che potete visitare per cercare ciò che sia più adatto a voi.

Il malfamato quartiere di Las Veronica's. I locali lì intorno non sono squallidi come alcuni credono. La maggior parte dei recensori che roteano gli occhi e criticano i cosiddetti luoghi di perdizione che compongono la linea di bar conosciuti come Veronica's, non sono esattamente nella giusta fascia d'età. I bar sono moderni, vivaci e pieni di divertimento selvaggio, specialmente se avete meno di 25 anni. Per alcuni è semplice barcollare dai bar Veronica's fino alla spiaggia e dormire fino alla mattina dopo circondati da turisti in costume.

Raramente La Laguna viene menzionata nella stessa frase di "Tenerife e vita notturna", ma si tratta della parte universitaria dell'isola e della zona della metropoli in cui vive la stragrande maggioranza della popolazione delle Canarie.
Tutti sanno che dove ci sono studenti si possono trovare anche bar di tutti i tipi, e La Laguna non è diversa da qualsiasi altra zona piena di studenti assetati. Al centro dell'ex capitale di Tenerife c'è un triangolo di strade pieno di ottimi bar in cui la maggior parte dei turisti non ha mai messo piede, ma che ogni studente del posto saprebbe indicare.

Al di fuori dei resort del Sud di Tenerife, la vita notturna non si attiva fino a dopo mezzanotte, il che non risulta necessariamente comodo ad ogni visitatore che gradirebbe bere qualcosa circondato dalla gente del posto.
Il quartiere Noria a Santa Cruz è la via di mezzo perfetta. Nella prima parte della serata apre il bar all'aperto, per permettere agli abitanti della città di rilassarsi dopo una giornata lavorativa chiacchierando di moda, quasi senza prendere respiro. Man mano che la serata va avanti, l'azione si sposta sulle terrazze e all'interno di locali chic dove si alza il volume e arrivano le amanti del fashion di Santa Cruz.

L'influenza sudamericana a Tenerife è enorme, dato che vi abitano molte famiglie provenienti da oltreoceano. Alcuni abitanti sono conosciuti come "Indianos" - emigranti che hanno fatto fortuna in Venezuela o a Cuba e sono tornati a casa, nelle Canarie, per investire le proprie ricchezze.
Come risultato, la colonna sonora di qualsiasi festa è generalmente dominata dal frizzante ritmo Latino. Questa tendenza si estende a bar e club in cui la musica va spesso sul reggae e sulle piste da ballo si vedono spesso salsa e merengue.

Puerto de la Cruz vanta una zona bollente di club Latino di cui i visitatori del Nord Europa non conoscono neanche l'esistenza, dato che i fianchi dei ballerini non iniziano a muoversi finché molti turisti non sono ormai in hotel. Alcune parti della città sono più attive alle 3 del mattino che alle 3 del pomeriggio.

Ci troviamo di nuovo a Playa de las Américas, per ascoltare la più famosa musica internazionale. I visitatori di quarant'anni e oltre potranno tornare indietro nel tempo e rivivere gli anni della gioventù grazie alla musica tipica di quei tempi, che viene trasmessa in tutta la fila di bar che compongono "The Patch" e Parque de la Paz.

A volte ci si vuole semplicemente rilassare in un bar carino ed elegante, indipendentemente dal tipo di musica che viene trasmessa o dal tipo di clientela che lo frequenta. Come regola generale, ovunque ci sia una scena notturna decente, a Tenerife, c'è almeno un bar per i nottambuli che amano bere in un ambiente elegante.

NOTA personale BIO:
Puerto De La Cruz offre varie serate il Venerdi, Sabato e Domenica, ovviamente la notte più agitata è quella del Sabato dove la gioventù dei paesini circostanti la vallata de la Orotava e di Icod De Los Vinos  si spinge a scendere nel mondo più notturno che offre la nostra bellissima cittadina. 
Ci sono vari locali ad entrata gratuita dove si può trovare buona musica di tutti i generi, perfetto per le fasce di età 18-35 ed 60-80.
I locali sono delle specie di mega Pub con stile Canario in edifici a 2 piani e con più spazi dove muoversi e ballare.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CAPITOLO 11 IL CLIMA A TENERIFE: 
Il clima è senza dubbio il punto di forza di Tenerife e delle Isole Canarie. Un clima unico al mondo, che non ha eguali. L’arcipelago è soleggiato e la temperatura è ideale per andare al mare per buona parte dell’anno. Ed i periodi “invernali” sono simili alla primavera italiana.

I climi ritenuti migliori sono quelli del sud di Tenerife – ed in particolare le zone di Los Cristianos e Las Americas – ed il sud di Gran Canaria, la zona di Maspalomas. Sono le città più soleggiate, con pochissime, rare, precipitazioni atmosferiche, e la temperatura migliore.

Ma la cosa sorprendente, specialmente per gli stranieri che si trasferiscono sull’isola e per i turisti, è come basta allontanarsi pochi km per trovare un clima totalmente diverso.

E’ sufficiente allontanarsi di 5 km da Los Cristianos e recarsi a Guaza, per trovare un clima diverso, molto più ventoso, e con più probabilità di pioggia, pur essendo una zona comunque non piovosa. Le montagne che circondano Los Cristianos proteggono la città dal vento, e talvolta dalle nubi che portano la pioggia, che restano “intrappolate” nella città a fianco.

Seguendo l’autopista in direzione Nord, dopo 15 km si trova la zona dell’Aeroporto Sur, le città di San Isidro ed El Medano. Entrambe molto ventose, sopratutto nel periodo invernale. El Medano ha fatto del perenne forte vento la sua principale risorsa, attirando appassionati del Windsurf da tutto il mondo. Nella playa del Medano tutti i giorni si esercitano e si divertono moltissimi surfer. La temperatura di San Isidro nel periodo estivo non è molto diversa da quella di Los Cristianos. Talvolta cambia di un paio di gradi. Ma in inverno la differenza è notevole. La città non è protetta dalle montagne, ed il vento è frequente.

Proseguendo l’autopista in direzione nord, a 60 km da Loc Cristianos c’è Candelaria, un grosso centro urbano a poca distanza da Santa Cruz di Tenerife. La differenza media di temperatura con Los Cristianos inizia ad essere di 4°, inoltre le precipitazioni atmosferiche sono piuttosto frequenti. Un clima simile è quello di Santa Cruz, anche se essendo grande la città ha dei “microclimi urbani”: ci sono zone più ventose e più fredde, a causa della differente altitudine sul livello del mare, e zone più calde.

Ma il clima “peggiore” di Tenerife, non è quello di Santa Cruz. Proseguendo l’autopista in direzione di Puerto de la Cruz, dopo una quindicina di km, giunti all’altezza di Guamasa, ci sono località decisamente più fredde ed umide, dove le precipitazioni atmosferiche sono molto frequenti.  In alcuni periodi piove anche 3-4 giorni alla settimana. E la differenza di temperatura con Los Cristianos, si attesta mediamente sui 7/8°. Queste notti di Ottobre che a Los Cristianos ci sono 22-23° e bassa umidità, a Guamasa o Santa Ursula ce ne sono 15°, che uniti ad una elevata umidità si percepiscono anche di più.

Un fattore che condiziona molto le temperature, ovviamente, è l’altitudine sul mare di un luogo. Ovviamente più si sale, e più fa freddo. Una settimana fa sul Teide nevicava, mentre nel sud di Tenerife la gente faceva il bagno al mare ed in piscina.

La calima. Merita menzione la cosiddetta “calima”, il vento caldo del deserto che investe le isole, portando sabbia e calore. Nei mesi più caldi, con la calima la temperatura può superare i 40°, aumentando il rischio di incendio nei boschi. Nei periodi più freschi porta comunque calore. Ed i cieli sono lievemente oscurati dalla sabbia del deserto, che ricade sulle città. Quando piove durante la calima l’acqua contiene sabbia, e quando si asciuga lascia una patina marrone. Questa è più intensa nelle isole vicine alla costa del Sahara, come Fuerteventura, mentre si attenua a Gran Canaria e ancora di più a Tenerife.

Percorrendo 30 km a Tenerife il clima cambia nella stessa maniera in cui in Italia cambia percorrendone 300.  E questo è uno dei tanti fattori che rendono quest’isola unica.

Parere personale BIO: Puerto De La Cruz rimane, a nostro parere, la cittadina piú mite tra le cittá del nord poiché la sua posizione la protegge dalle pioggie; si trova al centro di una vallata percui aldisopra della cittá passano venti che portano via la maggior parte delle precipitazioni che arrivano dalla montagne circostanti. 
Le precipitazioni sono brevi, durano circa 1 o 2 ore massimo, dopodiché potremmo ritrovar uscire il sole anche passate un paio di ore. Ricordiamo che i 3 mesi invernali i gradi possono scendere qualche gradino ma questo non toglie la possibilitá di andare al mare o nelle piscine naturali del lago Martianez.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Capitolo 10 CHE COS'è L'EMPADRONAMIENTO E COME SI RICHIEDE: L'empadronamiento si richiede nel comune/ayuntamiento della casa dove voi andrete a vivere definitivamente. L'empadronamiento é un foglio del comune che certifica il tuo domicilio fisso in una casa o appartamento. Si può richiedere presentando in ayuntamiento il vostro contratto d'affitto con rispettive fotocopie dei vostri documenti italiani ed NIE. Nel caso non siate proprietari del contratto di affitto ma vivete a casa con amici dovrete andare in comune con il proprietario dell'affitto della casa dove vivete e fare la richiesta con lui presente e con gli stessi documenti richiesti nel caso precedente.
La richiesta al comune per empadronarse prevede il pagamento di una tassa inferiore a 10€.
NON SERVONO INTERMEDIARI per richiedere questo documento.
Non serve prendere appuntamento per fare la richiesta.
Nel giro di 5 giorni da quando avete fatto la richiesta avrete pronto il vostro foglio di empadronamiento (il foglio ho una validità di 3 mesi dall'emissione).
Non si può richiede l'empadronamiento in una casa vacanze o in hotel o in qualsiasi struttura ricettiva.
L'empadronamiento non serve a cercare lavoro e non viene chiesto dai datori di lavoro, è obbligatorio invece per chi deve comprare un veicolo proprio

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CAPITOLO 9 Info Scuole di Tenerife/Spagna:
Gli spagnoli prendono molto sul serio l’ istruzione e hanno un profondo rispetto e una profonda sete di conoscenza, cosa che non si può dire invece per tanti altri paesi. Il mercato attuale del lavoro è altamente competitivo e genitori e figli sono perfettamente consapevoli del fatto che i titoli di studio e la formazione sono di vitale importanza per trovare una buona occupazione.

Ci sono due tipi di scuole disponibili a Tenerife, le scuole private e le scuole pubbliche, in Inglese, Spagnolo e Tedesco.

 Scuole private – a pagamento

 Scuole pubbliche – gratuite

I requesiti sono vari e specifici a secondo della scuola scelta. Per informazioni dettagliate dovrete domandare direttamente alla scuola di vostra scelta. Le quote dell’anno scolastico normalmente vengono pagate all’inizio di ogni trimestre, su un totale di tre trimestri, che sarebbe la durata dell’anno scolastico.

Requisiti per le scuole pubbliche:

Anteriormente si richiedeva il permesso di soggiorno dei genitori, le pagelle scolastiche e una lettera del anterior scuola specificando le capacita dei studenti. Ultimamente la UE ha effetuato molti cambi e facilitato l’iscrizzione, percio e meglio se contattate la scuola di vostra scelta di persona.

L’ istruzione pubblica è gratuita, ma, di solito, i genitori devono pagare i libri scolastici, anche se in molte regioni sono forniti gratuitamente in alcuni casi, molti consigli comunali  sovvenzionano, parzialmente o completamente, gli acquisti di materiale scolastico e attività extrascolastiche come sport, arti e mestieri.
LE FASI DELL'ISTRUZIONE SCOLASTICA

Il sistema scolastico spagnolo si suddivide in Educazione infantile, Educazione primaria, Educazione secondaria obbligatoria ed Educazione secondaria non obbligatoria.

Educazione infantile: da 0 a 6 anni, divisa in 2 cicli. I nostri asili nido si chiamano guarderías, mentre i colegios infantiles corrispondono alle scuole materne. Come in Italia, gli asili nido sono a pagamento e le scuole materne sono gratuite.

Educazione primaria: da 6 a 12 anni, divisa in 3 cicli. Le classi nei vari cicli dell'istruzione primaria sono formate da 25 alunni circa, a volte anche di più. L'anno scolastico nella scuola primaria parte a settembre e termina a giugno, 180 giorni di lezione all'anno, 25 ore alla settimana. Oltre alle solite materie nelle Comunità autonome bilingue i giovani studiano sia la lingua sia la letteratura della seconda lingua ufficiale (il basco, ad esempio). C'è il maestro unico per tutte le materie, eccezion fatta per la lingua straniera. Non ci sono veri e propri esami di passaggio tra i cicli, si viene promossi se si raggiungono risultati prestabiliti e chi è in difficoltà riceve un aiuto individuale. 

Vediamo ora nel dettaglio come è organizzata la scuola . Educazione secondaria obbligatoria (ESO): da 12 a 16 anni, divisa in 2 cicli. Quattro anni di studi, quasi 180 giorni di scuola all'anno, 30 ore di lezione ogni settimana. Il numero di alunni per classe è superiore rispetto al nostro paese: di solito sono circa 30. L'anno scolastico parte a settembre e termina a giugno. C'è un insegnante per ogni materia. Come nella scuola primaria, anche nella scuola secondaria si studiano le seconde lingue ufficiali nelle Comunità autonome. A partire dal terzo anno di ESO i programmi di studio possono subire modifiche, ci sono materie obbligatorie e materie opzionali, e per decidere a quale programma aderisce ogni studente ci si basa sia su relazioni pedagogiche sia sul parere della famiglia degli studenti. Al termine dell'ESO si consegue il Graduado en Educación Secundaria, che serve sia per iscriversi al liceo (bachillerato) suia per intraprendere una formazione professionale più orientata al mondo del lavoro.

Educazione secondaria non obbligatoria:

Bachillerato. Dai 16 ai 18 anni i ragazzi fanno il bachillerato, necessario per iscriversi all'università. Ci sono quattro indirizzi diversi (artistico, tecnologico, scientifico della natura e della salute, umanistico e delle scienze sociali), e ogni studente sceglie quello più vicino agli studi universitari che ha intenzione di intraprendere due anni più tardi. Anche qui ci sono materie comune e altre opzionali, con ampia possibilità per ognuno di personalizzare al massimo i propri studi. 

Formazione professionale. Quasi 150 titoli diversi ufficialmente riconosciuti. Gli istituti di formazione professionale preparano all'esercizio di uno specifico mestiere. La formazione professionale è suddivisa in due cicli, grado medio e grado superiore. Per accedere al grado medio basta il diploma dell'ESO, per quello superiore serve il Diploma de Bachiller. Il programma prevede 2000 ore di studio per ogni ciclo (2 anni), con il 25% di ore destinate alla formazione direttamente nelle imprese. Alla fine dei due cicli si conseguono i titoli di técnico e di técnico superior

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CAPITOLO 8 (le banche ed apertura conto a Tenerife)
Tenerife vanta un'ampia rete di uffici bancari, in particolare nelle principali città e nelle aree turistiche dell'isola, oltre a un'estesa rete di bancomat disponibili 24 ore su 24.
In linea generale, l'orario di apertura delle banche va dalle 8.30 alle 14, dal lunedì al venerdì. Alcuni uffici aprono anche al pomeriggio alcuni giorni della settimana o il sabato mattina da ottobre a giugno.
La maggior parte degli istituti di credito accettano vari tipi di carte di credito per pagare conti, solitamente superiori ai sei euro. Si ricorda di avere sempre a portata di mano il passaporto o altro documento di identità che attesti che sei il proprietario della carta bancaria.
Le carte più comunemente accettate sono Eurocard-Master Card, Visa, American Express ed in minor misura Dinners Club.

Come aprire un conto corrente a Tenerife?

Per poter vivere e lavorare a Tenerife sia come imprenditore che come impiegato è indispensabile l’apertura di un conto corrente bancario.
Sembrerà facile aprire un conto corrente a Tenerife, ma da un po’ di anni non lo è.
Indispensabili sono delle garanzie, infatti quasi tutte le banche dell’isola chiedono una dichiarazione dei redditi del paese di provenienza, o un lavoro nell’isola. Unica eccezione è data dalla banca Caixa, che per l’apertura di un cc richiede il NIE, il contratto di locazione e un estratto del vostro conto corrente estero che faccia da garante.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CAPITOLO 7 (Quando Cercare Lavoro):
La vera stagione turistica di Tenerife inizia a Ottobre e finisce verso Pasqua. Anche i mesi Giugno, Luglio, Agosto sono mesi buoni di turismo. Comunque in fasce di mercato come ristorazione, frutta e verdura, benessere personale (parrucchieri, estetiste, massaggiatori) ecc.... la stagione lavorativa ha un ciclo continuo tutto l'anno quindi con un po' di fortuna e molta ricerca potreste trovare lavoro tutto l'anno.
Ricordiamo che a Tenerife moltissimi hotel fammo contratti di lavoro solo annuali e poi ti licenziano poiché al finale dell' anno ti dovrebbere assumere fisso per legge ma non gli conviene quindi assumono qualcun altro.
Grazie a questo sistema si generano moltissimi posti di lavoro diariamente negli hotel di tutta l'isola pero serve anche esperienza in questo campo e MOLTISSIMA DEDIZIONE ossia mandare piu' di una volta il curriculum su tutti gli hotel perché essi non immagazzinano curriculum ma quando hanno un posto vacante cercano tra i curriculum arrivati negli ultimi giorni in portineria e per e-mail.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CAPITOLO 6: Richiedere il NIE bianco. 
NIE significa Numero Identificativo Extranjero ..... quindi sara' il numero che ci resta per sempre in Spagna per qualsiasi documento o registrazione in qualche ufficio.Il NIE si puo' fare nelle 3 polizie citate nella foto; nella polizia di Las Americas non c'e' bisogno di appuntamento per prendere il numero mentre in quella di Puerto De La Cruz si. Se si conoscono le basi dello spagnolo dovreste riuscire a farcela senza l'aiuto di nessuno che vi accompagni. I passi sono semplici: dopo aver preso i fogli nel ufficio della polizia vi dovete recare in banca per pagare una tassa di quasi 10€ , una volta effettuato il pagamento bisogna tornare in commissariato e vedere se ti rilasciano il documento il giorno stesso o il giorno dopo. Per richiedere questo documento avete bisogno solo della vostra carta di identita' e portatevi sempre un paio di foto e un paio di fotocopie dei propri documenti fanno sempre comodo quando si va' negli uffici per nom rischiare di perdere l' appuntamento solo per una fotocopia.
Generalmente questo documento viene rilasciato per 3 mesi pero' puo' essere prorogato per altri 3 mesi .... in questi 6 mesi si suppone che abbiate trovato lavoro quindi potreste richiedere il NIE verde per 5 anni. Alcuni lavori vi potranno chiedere il vostro NIE per fare il contratto quindi e' utile farlo appena si arriva nell'isola. Il semplice NIE non dovrebbe avere collegamenti o comunicazioni da parte della spagna allo stato italiano.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CAPITOLO 5 giro conoscitivo dell'isola in macchina.

Uno degli errori piú frequenti per chi si trasferisce a Tenerife é scegliere frettolosamente dove vivere quindi affittare una casa senza  conoscere la cittadina scelta. Questo errore non vi peserá finche siete in modalitá "turista" ma diventerá un macigno quando inizierete la ricerca del lavoro. Fare un bel giro panoramico con spiegazioni dettagliate sulla situazione lavorativa delle principali cittá dell'isola vi servirá come primo passo per iniziare a capire come muoversi. Valutate bene se vi piacerebbe vivere al nord o al sud poiché le differenze sono moltissime; questa decisione si puó prendere solo avendo visto e studiato l'intera isola  per almeno un paio di settimane.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CAPITOLO 4 (primi passi per vivere a Tenerife)....punti scritti in ordine temporale .

-Giro conoscitivo dell'isola in macchina.

-Richiedere il NiE bianco. (policia nacional)

-Farsi un numero di telefono spagnolo. (consigliamo "orange mundo")

-Farsi il curriculum in spagnolo e iniziare la ricerca del lavoro.

-Trovare alloggio per lungo termine. 

-Empadronamiento en ayuntamiento (uffici comunali) 

-Iscrizione alla seguridad social.

-Richiedere il Nie Verde.

-Aprire il conto in banca.

 *BIO TENERIFE TI OFFRE LA POSSIBILITÁ DI PRENOTARE LA TUA CONSULENZA PRIVATA GRATUITA CON NOI PER PIANIFICARE AL MEGLIO IL TUO TRASFERIMENTO ALLE CANARIE. 

TUTTE LE INFORMAZIONI CHE DIAMO SONO GRATIS !!!!!

--------------------------------------------------------------------------------------------

CAPITOLO 3 "GLI AEROPORTI DI TENERIFE ED ITALIA":

Raggiungere la nostra Tenerife ormai é facile e costa poco. I voli piú convenienti partono da Pisa, Bergamo, Bologna (70/80€ a tratta), anche Milano e Roman hanno voli con un prezzo che si aggira intorno ai 100/120€ a tratta. Controllate prezzi e disponibilitá anche dei voli da Treviso.

Tenerife ha 2 aeroporti con partenze ed arrivi 24 ore su 24.

L'aeroporto del Sud "Reina Sofia" ha collegamenti diretti con l'Italia.

L'aeroporto del Nord "Los Rodeos" a volte ha biglietti con prezzi piú bassi.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CAPITOLO 2 " COME E QUANDO COMPRARE I BIGLIETTI PER TENERIFE":

É sicuramente importante essere molto flessibili con la data di prenotazione del volo. Confrontate le date adiacenti a quella che vorreste e scegliete la piú economica. Provate a cercare voli anche negli altri aeroporti italiani anche se distano 100/150km da casa vostra, in questo caso potreste trovare nuove date di volo disponibili e magari risparmiare 100 o 200€.

Comprate i biglietti almeno un mese e mezzo prima della partenza dopo questa data i prezzi inizieranno ad alzarsi giorno dopo giorno fino ad avere una ricaduta a 2 o 3 giorni prima del volo. 

Un altro modo simpatico per risparmiare é : una volta che avete scelto la vostra data di partenza dovete accedere alla modalitá segreta/privata/nascosta della vostra ricerca google e caricate nuovamente il sito del volo da voi scelto in precedenza. Vi daranno un prezzo diverso poiché google non riesce ad accedere alle vostre informazioni private e maturate durante le vostre ricerche.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CAPITOLO 1 " I SITI DEI VOLI  PIÚ ECONOMICI":

I voli piú economici spesso e volentieri si trovano su "Skyscanner" ma un altro sito valido per trovare offerte di volo per Tenerife é "Edreams".

Se vi é piaciuto il prezzo di qualche biglietto online non affrettatevi a comprarlo poiché dovreste prima comprovare se il sito della compagnia aerea non vi offre un biglietto piú vantaggioso per la data scelta da voi . Le compagnie aeree low cost per Tenerife sono Ryanair, Vueling, Iberia ed EasyJet.